15 feb 2016

Cercare casa: qualche consiglio

Quando ci si mette alla ricerca di una casa, bisogna tenere in considerazione che, molto spesso, sarà un percorso lungo e tortuoso. Dovrete fare i conti con decisioni che vi sembreranno più grandi di voi, dovrete cercare di fidarvi degli agenti immobiliari, dovrete informarvi su planimetrie catastali e cose del genere, ma soprattutto dovrete tenere mille occhi aperti. Da qualche mese a questa parte, io e il mio ragazzo siamo alla ricerca di un appartamento e speriamo di dare qualche consiglio a chi si trova nella nostra stessa situazione (se preferite, qui sotto trovate il video che abbiamo girato a riguardo).


Prima di tutto, la scelta fondamentale: decidete se acquistare o andare in affitto. Se optate per l' acquisto, sarà necessario prendere un appuntamento con la vostra banca e definire il piano di mutuo. Tutto dipende dalla vostra situazione economica e lavorativa, in alcuni casi potrete aver bisogno di un garante (i genitori, per esempio). In linea generale, posso dirvi che per quanto riguarda i tassi di interesse ci troviamo in un periodo piuttosto favorevole.

Poi, è importante fissare un budget da non oltrepassare, in questo modo potrete indicare all'agente immobiliare entro quale cifra stare, senza che perdiate entrambi tempo con immobili troppo costosi. Allo stesso modo, sarà tutto molto più facile se avrete le idee chiare sulla vostra tipologia di casa ideale (appartamento, monolocale, bifocale, casa a schiera, con giardino e così via). 

Ci sono tre principali canali di ricerca: l'agenzia immobiliare, la ricerca su internet e la ricerca sul campo. In caso di agenzia, ricordate che vi faranno firmare il cosiddetto "foglio di visita" e richiederanno circa il 3% del valore dell'immobile qualora l'acquisto andasse a buon fine. Per quanto riguarda la ricerca su internet, vi consiglio Immobiliare. it, Casa.it e Subito.it, ma esistono tantissimi altri siti validi. In alternativa, potete andare direttamente nella zona che vi interessa e cercare i cartelli "vendesi" o "affittasi", tirare giù il numero e chiamare direttamente il costruttore o il proprietario.

Prima di firmare qualsiasi cosa e di impegnarvi seriamente, pensateci trecentocinquantamila volte. Non preoccupatevi se l'agente immobiliare insiste affinché l'affare si chiuda in fretta, il più delle volte vi metterà pressione dicendo che ci sono tante altre persone interessate: vendere è il suo lavoro, ricordatelo. Analizzate attentamente le carte catastali, fate attenzione ai dettagli, portate i genitori o altre persone di cui vi fidate a vedere la casa e chiedete consiglio a persone che lavorano in questo campo. Non lasciate nulla al caso: l'esposizione è a nord/sud? In che condizioni sono i muri esterni e interni? Ci sono abbastanza finestre? La mansarda è abitabile o solo praticabile? Chi sono i vicini? A quanto ammontano le spese condominiali? Potrei continuare all'infinito. 

Sarà normalissimo andare a vedere decine e decine di case. Siate spietati, se d'impatto non vi convince qualcosa per qualsiasi motivo, è difficile che cambierete idea. Più ne vedrete, più vi renderete conto di quali siano i vostri gusti. Ascoltate le opinioni di chi vi sta accanto, ma non lasciatevi influenzare troppo. Alla fine in quella casa dovrete viverci voi e nessun altro.

P.S.: Noi siamo ancora alla ricerca, avremo visto una quarantina di appartamenti ormai. Teniamo le dita incrociate :) 

Nessun commento:

Posta un commento